Volvero si fonde con Drive Buddy per lanciare una tecnologia innovativa che analizza lo stile di guida dei conducenti con l’obiettivo di rimuovere le inefficienze del settore della mobilità.

Volvero e Drive Buddy – rispettivamente, un’app per la condivisione di veicoli e una soluzione per l’analisi del comportamento di guida – hanno collaborato per migliorare il settore della mobilità condivisa. Dopo un periodo di collaborazione di successo, le due aziende si stanno fondendo per lanciare una tecnologia brevettata che porterà il servizio di Drive Buddy su ogni veicolo presente sulla piattaforma di Volvero. L’algoritmo raccoglierà i dati di guida di ogni utente, fornendone un punteggio di rischiosità e predicendo il loro stile di guida.

 

Volvero, che ha preso parte a diversi programmi di accelerazione – Y Combinator StartupSchool, Impact Hub, EIT Urban Mobility e attualmente coinvolta in Start-up Chile – è un’applicazione che consente ai privati e aziende di condividere il proprio veicolo con persone che lo necessitano. In primo luogo, Volvero risolve il problema dell’uso inefficiente dell’auto. Ad oggi infatti i veicoli rappresentano il 20% delle emissioni globali di CO2, gli spazi urbani e le strade sono sovraffollati – un veicolo in media rimane inutilizzato per il 96% del tempo – e non tutte le aree geografiche sono servite dai mezzi di trasporto. In secondo luogo, Volvero consente una distribuzione più efficiente dei veicoli, mettendo in contatto proprietari che vogliono coprire i costi di mantenimento del mezzo, con persone che hanno bisogno di un veicolo per uno o più giorni. Sulla piattaforma gli utenti possono condividere non solamente auto, ma anche moto, furgoni e camper. Per semplificare, possiamo definire Volvero come un Airbnb per i veicoli.

 

L’applicazione integra la blockchain Corda che consente la massima sicurezza delle transazioni e l’elaborazione dei contratti, con possibilità di effettuare pagamenti in criptovaluta. Per quanto riguarda la sicurezza, insieme a Europ Assistance, Volvero ha sviluppato un’assicurazione che viene automaticamente integrata con la polizza RCA, senza bisogno di documenti aggiuntivi. Un contratto istantaneo viene creato al momento della condivisione del veicolo adattandosi alle caratteristiche del mezzo e allo stile di guida del conducente. Tutto questo grazie a partnership con i migliori esperti europei nel settore Insurtech: Neosurance, che fornisce a compagnie assicurative, riassicuratori e broker una piattaforma di distribuzione omnichannel, per consentire la vendita di polizze ai clienti finali dei loro business partners (retailers B2C e intermediari). I retailer (in ambito finance, utility, telco, security, healthcare, etc.) hanno la possibilità di estendere la gamma di servizi offerti incorporando l’assicurazione nei loro processi di vendita o segnalazione.

La sicurezza rappresenta il punto di contatto tra Drive Buddy e Volvero. Drive Buddy – un Impact Connected Car, progetto finanziato dall’Unione Europea H2020 – è una SDK – un kit di sviluppo software che viene fornito in un unico pacchetto installabile – che per funzionare ha bisogno solamente di uno smartphone. Un’azienda, quindi, può integrare Drive Buddy all’interno della propria applicazione mobile, in pochi minuti, senza bisogno di alcun hardware: i dati necessari per l’analisi vengono raccolti dai sensori dello smartphone. Drive L’esclusivo algoritmo di Drive Buddy analizza le abitudini dei conducenti utilizzando tecniche di Machine Learning e calcolando un punteggio di rischio per ciascuno di essi. La soluzione di Drive Buddy è stata integrata con successo in aziende di tutto il mondo, dal Regno Unito, all’Australia, alla Turchia. L’algoritmo è stato testato e sviluppato su dati di migliaia di conducenti e dati di guida, i quali hanno permesso di raggiungere il massimo livello di efficienza per offrire al settore del car-sharing la migliore soluzione di telematica mobile. L’azienda ora si è evoluta nella fase successiva della fusione con Volvero per espandere e creare nuovi casi di utilizzo.

L‘algoritmo fornisce un punteggio a ogni utente di Volvero e predice il loro comportamento di guida per incoraggiare la sicurezza stradale.

Marco Filippi e Emre Yigit Alparslan, fondatori di Volvero nato in Italia e del Turkish Drive Buddy, si sono incontrati a Londra durante un evento di startup dedicato alla mobilità. Poiché una delle principali preoccupazioni legate alla condivisione dei servizi è la sicurezza e il livello di fiducia, Volvero non solo ha voluto fornire un’assicurazione di alto livello, ma anche promuovere comportamenti di guida responsabili ed essere sicuri che i conducenti siano affidabili. Qui è dove Drive Buddy ha colmato il vuoto. Volvero ha iniziato ad utilizzare la soluzione di Drive Buddy fin dai primi giorni di sviluppo. La collaborazione sta ora crescendo: Drive Buddy e il team IT di Volvero hanno sviluppato un servizio di condivisione di veicoli che integra alla perfezione SDK di Drive Buddy. Raccogliendo i dati come velocità, accelerazione, potenza delle frenate e posizione del veicolo, l’algoritmo fornisce un punteggio a ogni utente di Volvero e predice il loro comportamento di guida per incoraggiare la sicurezza stradale.
La tecnologia ha già notevolmente migliorato la qualità del servizio di Volvero, attualmente disponibile in Italia. L’azienda, tuttavia, ha progetti più grandi: con l’aiuto della forte presenza globale di Drive Buddy, l’azienda si espanderà in Europa e oltre nel 2022, avendo come obiettivo quello di ottimizzare il settore della mobilità.

 

Nello stesso modo in cui oggi prenotiamo una casa vacanze o del cibo a domicilio, Volvero si fa promotore della sharing economy per il settore della mobilità. Tuttavia c’è ancora uno stigma nel modo in cui le persone vedono la condivisione di beni personali o comuni. Principalmente, a causa di una mancanza di fiducia e sicurezza associate con il processo. Per questo motivo, unendo le forze e proponendo questa soluzione all’avanguardia, le due aziende hanno la possibilità di accelerare realmente la divulgazione della mobilità condivisa, migliorando la sicurezza stradale e riducendo le emissioni prodotte dall’industria della mobilità nel lungo termine.

Registrati Oggi per essere il primo ad utilizzare Volvero

Già disponibile per la pre-registrazione su Google Play